Crea sito
La storia di Lady Diferro

La storia di Lady Diferro

Quando il mobbing lo fanno le istituzioni.   Alcuni anni fa decisi di tentare di realizzare un sogno coltivato per anni: allevare cani come lavoro, e non solo come hobby. Non mi bastava più veder nascere e crescere una cucciolata, sceglierne i futuri proprietari...
La storia di Enrico

La storia di Enrico

Racconto postumo.   Conobbi Enrico nel 1971 quando, a distanza di pochi mesi, entrammo nell’organico di un centro di ricerche internazionale. Eravamo colleghi; tutti e due facevamo parte del team di operatori che governava una sala macchine, i cosiddetti...
La storia di Grazia

La storia di Grazia

Alla ricerca del mio primo impiego ho avuto la fortuna di centrare il bersaglio in un concorso pubblico. Eccomi quindi impiegata presso un ufficio comunale di una grande città del Nord Italia. Avevo molto da imparare e volevo farlo iniziando obbligatoriamente con...
La storia di Gabriele

La storia di Gabriele

Mi chiamo Gabriele, ho quarant’anni e per molti versi la mia storia è molto simile a quella di Davide, l’autore di questo sito. Anche nell’officina dove lavoro l’atmosfera è spesso pesante, e il titolare ha la pessima abitudine di riprendere...
La storia di Alba

La storia di Alba

Primo impiego, sposata e in età fertile: peggio di così…   Personaggi e interpreti: Alba Radiosa: 19enne neodiplomata perita aziendale e corrispondente in lingue estere, in cerca del fantomatico primo impiego. Aziende: A, B, C, D, E, F eccetera...
La maledizione dei figli di papà

La maledizione dei figli di papà

Premetto che non sono affatto invidioso dei figli di papà. Mi chiedo solo perché molti di loro, sebbene siano stati privilegiati dalla sorte, non si limitino a godere della propria ricchezza senza intralciare la strada di chi ha avuto meno fortuna. Mi è capitato più...
Come tutto ebbe inizio

Come tutto ebbe inizio

Era la primavera del 1998, e io lavoravo ancora per la tipolito Bellerofont. Non stavo malissimo, ma ero costantemente schiacciato tra i due titolari (padre e figlio), che organizzavano lavori e scadenze ognuno per conto proprio, senza mai sedersi a un tavolo per...
Le prime avvisaglie

Le prime avvisaglie

Le prime settimane alla Stampaben furono abbastanza tranquille. Il reparto grafico era praticamente da rifondare da zero, Marta ed io (entrambi reduci dalla Bellerofont) ci davamo man forte per risolvere i problemi e per superare l’inevitabile disorientamento...
Il periodo delle scatolette

Il periodo delle scatolette

Non era passato neanche un anno, da quando Marta ed io avevamo lasciato la padella della Bellerofont per gettarci a capofitto nella brace della Stampaben. Nella primavera del 1999 Marta si sposò e si fece il suo bravo viaggio di nozze lasciando me e Federico in balìa...
Sei rimasto a piedi? Arrangiati!

Sei rimasto a piedi? Arrangiati!

Per percorrere ogni giorno i 27 chilometri che separano San Rubicondo da Cittadella Marittima avevo a disposizione un unico mezzo: una vetusta Lancia Delta del 1987, coraggiosamente funzionante a dispetto degli oltre duecentomila chilometri che aveva all’attivo....